LA CHIRURGIA BARIATRICA: CHE COS’E’?

La chirurgia bariatrica è un trattamento dedicato a pazienti affetti da grande obesità. Comprende procedure di varia natura, tutte finalizzate alla riduzione del volume dello stomaco, attraverso l’asportazione di una parte o anche l’esclusione dal transito degli alimenti; talvolta, l’operazione coinvolge anche il primo tratto dell’intestino.

Chirurgia bariatrica: in cosa consiste e quando serve | Ihealthyou

Il fine della chirurgia bariatrica è una riduzione del senso di fame ed una sazietà più precoce in seguito al pasto, con conseguente riduzione del peso corporeo e miglioramento di tutte le condizioni patologiche associate al suo eccesso.

LE CONSEGUENZE DELLA CHIRURGIA BARIATRICA: IL COMPROMESSO ASSORBIMENTO DELLA VITAMINA B12

La chirurgia bariatrica è l’unico presidio chirurgico utilizzabile per l’obesità severa, in quanto determina una perdita di peso significativa e che perdura nel tempo.

Quante calorie dobbiamo bruciare per dimagrire di 1 kg? - Focus.it

Tuttavia, la chirurgia bariatrica può compromettere l’assorbimento di molte vitamine e di diversi micronutrienti: la vitamina B12 è fondamentale per i pazienti sottoposti a tale intervento, pertanto deve essere monitorata ed eventualmente integrata in seguito all’operazione.

Cosa è la Vitamina B12, a cosa serve e dove si trova - Blog Farmacia Savorani

UNO STUDIO A RIGUARDO: L’IMPORTANZA DI UN’INTEGRAZIONE ORALE DI VITAMINA B12 DOPO LA CHIRURGIA BARIATRICA

Uno studio di coorte prospettico controllato ha valutato i livelli sierici di vitamina B12 dopo integrazione in due diverse forme, orale ed intramuscolare, della durata di 6 mesi, in seguito a bypass gastrico.

Bypass gastrico: in cosa consiste e quando serve | Ihealthyou

I partecipanti allo studio erano 53 soggetti obesi, che hanno subito un’operazione di chirurgia bariatrica, in seguito alla quale sono stati divisi in due gruppi omogenei: un primo gruppo di 24 pazienti ha ricevuto un’integrazione di vitamina B12 per via orale, mentre un secondo gruppo di 29 pazienti ha ricevuto un’integrazione di vitamina B12 per via intramuscolare.

Two groups stock illustration. Illustration of army, corporation - 71756518

In entrambi i casi, l’integrazione è durata 6 mesi.

I livelli sierici di vitamina B12 sono stati misurati prima e dopo 1,2,3 e 6 mesi dall’intervento. Ad ogni misurazione, la vitamina B12 sierica è risultata entro i valori di riferimento in entrambi i gruppi di controllo, risultando più alta nel gruppo che ha ricevuto l’integrazione per via orale.

Pertanto, l’obiettivo dello studio è stato quello di dimostrare che, nonostante le varie alterazioni anatomiche e funzionale che fanno seguito alla chirurgia bariatrica e che possono compromettere l’assorbimento della vitamina B12, l’integrazione orale della vitamina B12 stessa è efficace allo stesso modo, se non più, di quella intramuscolare nel ripristinare e mantenere nel tempo i valori sierici ideali.

Vitamina B12 manipulada: como tomar | Vitaminas | Manipulaê

 

BIBLIOGRAFIA:

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33622624/