LATTICE

CHE COS’E’?

Il lattice naturale è una gomma liquida, ricavata dagli alberi della gomma, che crescono tipicamente nelle zone tropicali.

CUSCINI IN LATTICE NATURALE – Comodamente Materassi

Il liquido viene poi trattato al fine di diventare utile nella realizzazione di molti prodotti usati quotidianamente o, anche, a scopo professionale:

  • palloni.
  • materassi.
  • guanti in gomma.
  • elastici per gli abiti.
  • giocattoli in gomma.
  • pannolini ed assorbenti.
  • preservativi.

Ancora, molti dispositivi utilizzati in ambito sanitario contengono lattice:

  • guanti.
  • polsini per i misuratori di pressione.
  • cateteri urinari.
  • lacci emostatici.

In tutti i diversi casi in cui viene utilizzato, il lattice risulta molto difficile da sostituire con altri materiali, date le sue eccellenti proprietà tecnologiche.

ALLERGIA AL LATTICE

CHE COS’E’?

Nonostante il suo diffuso impiego, in alcune persone una proteina contenuta nella gomma naturale può innescare reazioni allergiche, che vanno da semplici starnuti ad uno shock anafilattico.

Il principale antigene responsabile dell’allergia al lattice è la podofillina, proteina contenuta nella linfa (caucciù) dell’albero Hevea Brasiliensis.

Podofillotossina - Wikipedia

La podofillina, come allergene, è molto simile a proteine contenute in alcuni alimenti, quali:

  • ananas.
  • avocado.
  • banana.
  • carota.
  • castagna.
  • fico.
  • finocchio.
  • kiwi

Il lattice può provocare manifestazioni allergiche:

  • per contatto con la pelle o con le mucose (mucosa orale, vaginale, rettale).
  • per inalazione.
  • se somministrato per via endovenosa.

Nel caso di sintomi causati dal contatto con il lattice, sono tre le situazioni possibili:

  •  Una reazione IgE mediata, l’unica vera reazione allergica in cui è coinvolto il sistema immunitario. Si tratta della situazione più pericolosa, scatenata dal contatto cutaneo o dalla respirazione di particelle di lattice.
  •  Eczemi allergici da contatto, in cui la reazione è scatenata al contatto con alcune sostanze addizionate al lattice durante la sua lavorazione, come tiuramile, benzotiazolo, tiocarbammato o tiourea.
  • Dermatite da contatto irritante. Si tratta probabilmente della forma più comune, scatenata dal contatto con il materiale. Non è mediata dal sistema immunitario e, quindi, non si tratta di un’allergia.

AnsellCARES - Allergie - Dermatite da contatto, sostanze chimiche e lattice

FREQUENZA

In generale, la sensibilizzazione al lattice, diagnosticata mediante positività dei test allergometrici, è riscontrabile nel 3% circa della popolazione generale.

Questa percentuale aumenta nei bambini predisposti alle allergie e nelle categorie a rischio, tra cui:

  • le persone asmatiche.
  • il personale delle sale operatorie.
  • il personale dei reparti di rianimazione.
  • i radiologi.
  • i dentisti.
  • i pazienti plurioperati.
  • gli emodializzati cronici.
  • i donatori di sangue.

La sensibilizzazione al lattice è particolarmente frequente nei bambini con positività dei test cutanei agli allergeni inalanti e alimentari (latte vaccino, albume uovo, grano) e aumenta con l’età.

SINTOMATOLOGIA

L’allergia al lattice si manifesta con:

  • Eczema (dermatite) scatenato dal contatto, locale o generalizzato;
  • Orticaria;
  • Rinite;
  • Congiuntivite;
  • Broncospasmo;
  • Angioedema.

La manifestazione più temibile è lo shock anafilattico.

Anafilassi - Wikipedia

DIAGNOSI

La diagnosi dell’allergia al lattice viene effettuata mediante un’accurata anamnesi, attraverso la formulazione di richieste di informazioni sulla storia clinica del paziente, per poi proseguire con la visita vera e propria, soffermandosi su un’attenta analisi visiva della reazione cutanea e degli altri sintomi.

Solitamente si ricorre al test del guanto (glove test), con la tecnica prick by prick:

  • Si appoggia un guanto di lattice sull’avambraccio del paziente e si punge la pelle con una lancetta passando attraverso il guanto;
  • La lancetta, attraversando il guanto, raccoglie il lattice e lo inietta nella pelle;
  • Se la reazione è positiva, comparirà un pomfo nel giro di un quarto d’ora.

In alternativa al test del guanto, ai fini della diagnosi è possibile impiegare:

  • le cerotto-reazioni (patch test).
  • il test del palloncino, nel corso del quale le labbra del paziente vengono messe a contatto con un palloncino da gonfiare.
  • la ricerca nel sangue di anticorpi IgE diretti contro gli allergeni del lattice (RAST).

TERAPIA

Ad oggi, non esiste una vera e propria cura per l’allergia al lattice, perchè non è possibile desensibilizzare i bambini e gli adulti che ne sono interessati.

Ovviamente, a seconda della gravità della sintomatologia, i soggetti colpiti devono disporre di medicamenti da utilizzare in caso di urgenza, come:

  • antistaminici orali a rapido riassorbimento.
  • corticosteroidi.
  • autoiniettori di adrenalina, per i soggetti gravemente allergici.

Farmaci Antiallergici, Istamina e Antistaminici

PRODOTTI LATEX FREE

Fondamentale è la prevenzione, evitando il contatto con la sostanza stessa: esistono prodotti realizzati con materiali alternativi al lattice, definiti appunto “Latex Free“.

Tutte le pipette graduate, utilizzate per i prodotti in gocce NUTRA-BE, sono “Latex Free“, garantite dal produttore senza l’uso di lattice e/o derivati.

Guantes de Nitrilo Libre de Latex 15 cajas - Mundo Medica