Il lichene della specie Cetraria Islandica ,è una specie caratteristica delle distese laviche in Islanda, è una fonte ricchissima di vitamina D3 .

I Licheni sono vegetali molto particolari in cui il tallo è costituito da associazione di un fungo (micobionte) e di un’alga (fotobionte), fra i quali si instaura un rapporto di collaborazione definita simbiosi.

Questo significa che i due organismi vivono e crescono insieme e che la vita dell’uno è strettamente legata e connessa a quella dell’altro, con un vantaggio reciproco.

La Cetraria islandica è una specie di lichene tipico di aree montane. Ha un tallo fogliaceo provvisto di lobi, alto fino a 10-15 cm, con consistenza cartilaginea, di colore verde oliva chiaro nella parte superiore, bianco-grigiastro in quella inferiore.

Il Lichene Islandico cresce aderente al terreno, più raramente sulle cortecce, nelle regioni fredde boreali più umide e montagnose dell’Europa e dell’America, anche in Italia fino all’Appennino centrale, e non solo in Islanda come farebbe supporre il nome, derivato probabilmente dal fatto che in Islanda, la Cetraria è molto diffusa sulle distese laviche.

Nei paesi nordici viene utilizzato come alimento: viene raccolto quando piove o di notte, poi viene messo a macerare nell’acqua per 24 ore, al fine di eliminare le sostanze amare; infine si essicca e si macina, ottenendo così una farina.