Blog

Acido folico in gravidanza e non solo…

Categorie:
Acido folico in gravidanza

L’Acido folico o Vitamina B9 (Folato nella forma naturale), è una vitamina idrosolubile appartenente alle vitamine del gruppo B che viene assunta esclusivamente attraverso la dieta e svolge un ruolo chiave durante il periodo della gravidanza per la prevenzione delle malformazioni neonatali, particolarmente quelle a carico del tubo neurale (Spina Bifida e Anencefalia).
La Vitamina B9 è anche fondamentale per la sintesi delle proteine e del DNA nonché per la formazione dell’emoglobina. Lavora in sinergia con la Vitamina B12 e B6 dove ha un ruolo nel metabolismo e nel controllo dei valori dell’ Omocisteina (amminoacido solforato di cui una elevata concentrazione nel sangue viene considerata fattore di rischio cardiovascolare).La sua corretta presenza nell’organismo quindi contribuisce a proteggere dal rischio di sviluppare malattie cardiache.

Acido folico in gravidanza: quando e quanto assumerne

L’assunzione di Acido folico dovrebbe avvenire regolarmente almeno nel mese precedente il concepimento e per i primi 3 mesi di gravidanza.
Questo perché il tubo neurale si chiude entro 30 giorni dal concepimento, quando la donna spesso non sa ancora di essere incinta.
Quindi tutte le donne che programmano una gravidanza o che semplicemente sono in fase riproduttiva e non applicano misure anticoncezionali, dovrebbero assumere acido folico giornalmente nella quantità di 400 mcg.

Acido folico in gravidanza: perché aspettare ad essere incinta?

Non bisognerebbe aspettare di essere incinta. Chi sta provando a diventare mamma e ha pianificato una gravidanza deve assolutamente approfittare dei benefici dell’acido folico e iniziare ad integrarlo al più presto nella quantità di 400 mcg/die.
Una gravidanza programmata ha molti vantaggi rispetto a una incidentale, ben accettata ma non messa in conto in anticipo. Smettere di fumare, di bere alcol e iniziare a prendere integratori a base di Acido folico sono le cose fondamentali che solo una donna che progetta di diventare mamma può mettere in conto ben prima che il test le dia il risultato positivo tanto atteso.

Acido folico in gravidanza: come assumerla con la dieta

La Vitamina B9, o Acido folico, si trova soprattutto in alcuni alimenti come:

  • verdure a foglia verde (lattuga, broccoli, spinaci, asparagi, cavoletti di Bruxelles,rape rosse , carciofi)
  • frutta secca (mandorle, nocciole, noci)
  • legumi e cereali specialmente integrali
  • frutti come le arance, i kiwi, limoni, fragole, avocado,mandarini.

Fra i cibi di origine animale ci sono invece le uova, fegato, formaggi.
Da ricordare che frutta e verdura vanno consumate preferibilmente crude poiché la cottura degrada gran parte dei folati presenti nei cibi.

Acido folico in gravidanza : soggetti a rischio carenza

Una riduzione dell’assorbimento di Acido folico e/o conseguente aumento del fabbisogno, possono derivare anche dall’assunzione di alcuni farmaci (barbiturici, estro progestinici),da un elevato consumo di alcool, dal diabete mellito insulino-dipendente, da patologie da malassorbimento come la celiachia o da alcune specifiche varianti di gene coinvolti nel metabolismo dei folati.

 

Acido folico in gravidanza: strategia di prevenzione

Ogni anno si potrebbero prevenire circa 57.000 casi di difetti del cervello e della colonna vertebrale presenti alla nascita nei bambini, solo se le mamme avessero assunto acido folico quotidianamente in quantità corretta.

Nel mondo solo il 30 per cento delle donne integra l’alimentazione assumendo acido folico, per questo 81 Paesi, tra cui gli Stati Uniti, hanno scelto di aggiungerlo alla farina di frumento.
In commercio esistono anche i cosiddetti “alimenti fortificati” ai quali viene aggiunto acido folico durante il processo produttivo. Sul mercato italiano sono disponibili diverse tipologie di alimenti fortificati, per esempio cereali da colazione, biscotti, fette biscottate e succhi di frutta.

Prova i nostri integratori di Acido Folico

Colecalciferolo (Vitamina D3)

Categorie: Tags:

    Fatal error: Uncaught Error: [] operator not supported for strings in /home/nutrabe9/public_html/wp-content/themes/123medicine-child/includes/index-post.php:37 Stack trace: #0 /home/nutrabe9/public_html/wp-includes/template.php(706): require() #1 /home/nutrabe9/public_html/wp-includes/template.php(653): load_template('/home/nutrabe9/...', false) #2 /home/nutrabe9/public_html/wp-includes/general-template.php(157): locate_template(Array, true, false) #3 /home/nutrabe9/public_html/wp-content/themes/123medicine/index.php(11): get_template_part('includes/index-...') #4 /home/nutrabe9/public_html/wp-includes/template-loader.php(77): include('/home/nutrabe9/...') #5 /home/nutrabe9/public_html/wp-blog-header.php(19): require_once('/home/nutrabe9/...') #6 /home/nutrabe9/public_html/index.php(17): require('/home/nutrabe9/...') #7 {main} thrown in /home/nutrabe9/public_html/wp-content/themes/123medicine-child/includes/index-post.php on line 37